Cosa si intende per assicurazione provvisoria

orologioOggi il mondo delle polizze assicurative offre molteplici opportunità, anche per chi si trova a dover affrontare una situazione imprevista, o del tutto nuova. Per capire come funziona un’assicurazione provvisoria è necessario slegarsi dal classico concetto di polizza assicurativa. La maggior parte di coloro che possiedono un’assicurazione sull’auto, sulla vita o per l’attività sportiva, hanno polizze continuative nel tempo, che durano almeno un anno e che hanno un costo elevato.

Come in genere si ragiona sulle polizze assicurative

Pensiamo alla polizza assicurativa che chi possiede un’autovettura sicuramente ha stipulato con una compagnia assicurativa a scelta. Questa polizza dura un anno e sarà di certo rinnovata l’anno successivo. I costi sono elevati, soprattutto se si inseriscono nella polizza coperture particolari, come ad esempio quella per varie parti dell’auto. La motivazione è semplice: ogni giorno dell’anno, indipendentemente dai chilometri percorsi e dal clima, la polizza svolge la sua funzione. Se capita un incidente o qualsiasi altro problema, alle spese ci penserà la compagnia assicurativa. Ma se invece pensiamo al giorno in cui trasportiamo in macchina un oggetto che ha un certo valore, o viaggiamo con i figli di amici, o ancora decidiamo di fare una gita in bicicletta. Difficilmente attiveremo una copertura aggiuntiva, o una polizza del tutto nuova, visto che l’evento è sporadico, pagare per una copertura annuale ci sembrerebbe assurdo.

Ridurre il tempo per contenere i costi della polizza

Le polizze assicurative temporanee sono una risposta precisa proprio per queste particolari situazioni; per le occasioni in cui svolgiamo attività diverse dal solito, per un breve periodo di tempo. Si tratta infatti di polizze assicurative che ci permettono di attivare una copertura per un mezzo specifico, o anche per oggetti o persone, per un periodo di tempo molto breve, a partire da un singolo giorno. Pensate di suddividere il costo delle polizze assicurative che avete già attivato per i giorni di un anno: il risultato è una cifra decisamente bassa, che chiunque si potrebbe permettere. Questo è il segreto delle assicurazioni provvisorie, consentire di attivarle solo per il periodo di tempo in cui effettivamente ci servono.

Cosa coprono le assicurazioni a tempo

Le polizze assicurative provvisorie, o temporanee, coprono diverse situazioni ed eventualità. Molto dipende da ciò che si intende fare il giorno in cui la polizza sarà attiva. C’è chi le sfrutta per una gita in bicicletta, chi per il giorno in cui decide di aiutare un amico con il trasloco, o anche per un viaggio in treno o con un traghetto che viaggia in alto mare. Ovviamente a seconda del mezzo di trasporto ci sono poi opzioni varie tra cui scegliere, assai diverse tra loro. Le polizze temporanee possono comprendere il singolo assicurato, o coprire gli eventi che comprendono terze persone, l’intera famiglia o addirittura gli oggetti che si stanno trasportando. La copertura può comprendere spese mediche, guasti o incidenti a cose e oggetti vari, trasporti aggiuntivi, assistenza per le varie situazioni che si possono verificare. La scelta è ampia e questo tipo di polizze si attiva rapidamente, anche da computer o smartphone.

PR