Costa Crociere riparte, Daniel Caprile: “Torna la vacanza che ci manca”

Nave crociera Costa FortunaGENOVA – Si torna finalmente a navigare. Dopo tanti mesi di stop, alcune navi sono già ripartite ed ora tocca anche a Costa Crociere che sta programmando un autunno-inverno all’insegna delle novità e della sicurezza per tutti gli ospiti ma anche per le comunità toccate durante gli scali dalle varie navi. Il primo magazine sul mondo delle crociere, Cercacrociere.com, ha intervistato Daniel Caprile, Direttore Commerciale Italia di Costa Crociere, che ha illustrato i nuovi protocolli e gli obiettivi del gruppo alla vigilia della ripartenza della Costa Deliziosa il 6 settembre da Trieste, con un itinerario alla scoperta delle bellezze dell’Italia.

Caprile ha raccontato: “In Italia siamo riusciti ad aprire un dialogo costruttivo con le autorità preposte all’emergenza per poter costruire quello che adesso è il Costa Safety Protocol e che finalmente domenica 6 settembre ci permetterà di essere il primo Brand all’interno di Carnival a ripartire”.

“Un protocollo sicuro – sottolinea Daniel Caprile – che garantisce l’ospite e l’equipaggio prima dell’imbarco, durante la navigazione e durante la visita degli scali previsti dalla crociera fino allo sbarco. Le difficoltà sono state tante perché lo abbiamo costruito in uno scenario mutevole e di grande incertezza per cui, per risolvere alcune tematiche, sono stati necessari tempi lunghi e diverse verifiche. Non è stato facile ma ora siamo molto contenti del risultato”.

Costa Crociere, dice nell’intervista a Cercacrociere.com il Direttore Commerciale Italia, riparte con “itinerari 100% italiani e dedicati solo ai residenti in Italia, e questo ha creato molto entusiasmo ed orgoglio oltre che un grande apprezzamento. Chiaramente la ripartenza è fondamentale anche per tutta la distribuzione e soprattutto per gli operatori specialisti nella vendita delle crociere che stanno vivendo come noi una situazione finanziaria molto complicata”.

“Noi ci aspettiamo una ripartenza graduale che ci permetta di far tornare a navigare un po’ alla volta la nostra flotta ma soprattutto vogliamo far vedere quanto una crociera possa essere sicura ma al tempo stesso rilassante e divertente”.

Tampone obbligatorio per ogni imbarcato e altre precauzioni previste dal Costa Safety Protocol, racconta a Cercacrociere.com: “Sicuramente possiamo dire che le navi da crociere in questo momento hanno delle procedure che garantiscono il massimo della sicurezza per una vacanza – prosegue Daniel Caprile – posso ribadire che Costa ha messo al primo posto della ripartenza la sicurezza e non vediamo l’ora che i nostri partner ed i nostri clienti che proveranno il prodotto possano essere i nostri primi promotori”.

Inoltre “il piano prevede una ripresa graduale delle operazioni e, dopo Costa Deliziosa e Costa Diadema, nei prossimi giorni comunicheremo il resto della programmazione di autunno ed inverno. A dicembre – conclude – saremo protagonisti del lancio di Costa Firenze che è la gemella di Costa Venezia mentre a fine 2021 arriverà Costa Toscana, la gemella di Costa Smeralda. Ovviamente non vediamo l’ora”.