Nas in una casa di riposo in Salento, 11 denunce per maltrattamenti e abuso dei mezzi di correzione

LECCE – I Carabinieri del Nas hanno denunciato 11 persone, tra responsabili e dipendenti di una residenza socio-sanitaria per anziani nel Sud Salento, nell’ambito di una indagine della Procura di Lecce, con l’accusa di maltrattamenti e abuso di mezzi di correzione. Lo rende noto il Ministero della Salute sul proprio sito. Stando a quanto si è inoltre appreso, a far scattare l’inchiesta sarebbe stata la denuncia da parte di un dipendente.

In un blitz risalente ai giorni scorsi, gli ispettori del Nas avrebbero rilevato una serie di abusi ai danni degli ospiti. Uno di loro sarebbe stato colpito ripetutamente sulle mani, che riportavano ecchimosi, ad altri sarebbero state legate mani e braccia per immobilizzarli; un anziano non autosufficiente sarebbe stato anche privato del letto.