520 pc e tablet rubati nelle scuole, arrestati due uomini

MATERA – Sono 14 i furti commessi (per un totale di 520 tra pc e tablet e per un valore complessivo di circa 500 mila euro) in scuole delle province di Matera, Potenza, Taranto, Bari, Lecce, Foggia e Teramo, scoperti dai Carabinieri nell’ambito dell’operazione “Notebook”. Un furto è stato commesso nella sede di Lecce dell’Università del Salento.

Stamani i militari dell’Arma hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Matera Angela Rosa Nettis nei confronti di due uomini di Cerignola (Foggia), uno di 28 anni, ritenuto l’autore dei furti, e un ricettatore di 60 anni. Gli altri denunciati sono ritenuti dagli investigatori ricettatori “minori”.