Si rompe la condotta idrica, frana su un palazzo a Roma [FOTO]

ROMA – Paura all’alba nella zona nord di Roma dove uno smottamento ha interessato un palazzo di 4 piani a Castel Giubileo. Nessuno è rimasto ferito ma gli 11 occupanti dell’edificio che erano bloccati all’interno sono stati messi in salvo da vigili del fuoco e polizia. Secondo quanto riferito dai pompieri, le operazioni di soccorso sono risultate molto complesse per l’importante massa di terreno fangoso che è franato.

“Sto andando a Castel Giubileo a Roma dove sono stati salvati 11 inquilini dopo la frana che ha interessato una palazzina di 4 piani”. Cosi’ su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Sono sei al momento gli appartamenti non agibili a causa dello smottamento. A quanto riferito dalla polizia locale, lo smottamento è stato causato dalla rottura di una condotta idrica. Gli agenti in queste ore stanno fornendo assistenza alle persone che necessitano di assistenza alloggiativa. Il presidente del III municipio Giovanni Caudo ha spiegato che “sei alloggi sono stati dichiarati inagibili (uno dei quali disabitato), undici persone sono state evacuate e sette devono essere alloggiate in abitazioni alternative. Per loro, il servizio assistenza alloggi ha già individuato una soluzione. Nessuno è rimasto ferito”.

“La frana di parte del costone è stata probabilmente innescata da una perdita di acqua Acea – precisa Caudo – che ha dilavato il costone durante la notte. Le abitazioni collocate in una zona a rischio frana sono ora interdette e sottoposte a vigilanza anti sciacallaggio. Un grazie alle forze dell’ordine, alla protezione civile e alla polizia locale del gruppo Nomentano III per il lavoro comune svolto e per avere prontamente operato e rassicurato gli abitanti”.