“Dalle sbarre alle stelle”, debutta a Rebibbia il tour teatrale dei detenuti

ROMA – Debutta il 1° marzo alle ore 16, nel carcere romano di Rebibbia, in un evento aperto alle autorità, alla stampa accreditata, agli studenti delle classi superiori e ai detenuti, la tournée dello spettacolo ‘Dalle sbarre alle stelle’, promosso dal Teatro Stabile d’Abruzzo, con la regia di Ariele Vincenti, tratto dal libro di Attilio Frasca e Fabio Masi (Itaca Edizioni) ‘Cento lettere: dalle sbarre alle stelle’.

In scena la storia vera di Attilio Frasca (sul palco nel ruolo di se stesso) narrata attraverso le lettere che ha scritto dal carcere ai suoi migliori amici. A recitare dieci detenuti che lo scorso dicembre hanno dato vita all’anteprima organizzata nel teatro del carcere San Donato di Pescara.

Lo spettacolo vede la partecipazione di Flavio Insinna, voce narrante che, attraverso un’interpretazione toccante delle lettere, ne diviene l’anima e la coscienza, il pensiero e la speranza. La tournée, rendono noto gli organizzatori, proseguirà al di fuori del carcere, nei teatri di Pescara, L’Aquila, Napoli e Roma.