Dall’Inps in arrivo 1500 borse di studio per esperienze formative all’estero

ROMA – E’ fissata al 20 novembre la scadenza per partecipare al programma ITACA dell’Inps che assegna una borsa di studio a figli di dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione che desiderano frequentare un periodo scolastico all’estero. Il sostegno si rivolge ai ragazzi della Scuola Superiore e fornisce un concreto supporto all’internazionalizzazione del percorso formativo ed educativo.

Entro il 15 gennaio 2019 verranno comunicati i vincitori delle borse di studio, suddivise per durata (trimestre, semestre e anno scolastico) e per destinazione (Europa o Extra-Europa). La borsa di studio copra da un massimo di 15.000€ a un minimo di 6.000 € e viene calcolata in base al reddito della famiglia del richiedente calcolato su base ISEE. Prerequisiti per poter partecipare sono in primis il non essere stati bocciati per più di un anno e non aver conseguito debiti formativi nell’anno scolastico 2017/2018.

YouAbroad, tra le principali organizzazioni in Italia che si occupano di scambi culturali ed esperienze formative all’estero, fin dal primo bando ITACA risulta essere conforme alle richieste dell’Inps per l’organizzazione dei viaggi studio e ogni anno supporta decine di studenti vincitori del bando nell’organizzazione del soggiorno studio all’estero. Maggiori informazioni sono presenti sulla sezione dedicata, disponibile QUI.