Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: arrestato un 21enne

PERUGIA – Gli agenti del posto di Polizia Ferroviaria di Perugia hanno arrestato un cittadino nigeriano di 21 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane extracomunitario è stato identificato dagli agenti durante un servizio di scorta a bordo di un treno regionale proveniente da Perugia e diretto a Terontola. Nel corso del controllo, approfittando della sosta del treno nella stazione di Ellera–Corciano, ha tentato di darsi alla fuga spintonando gli operatori di Polizia e provocando loro alcune lesioni.

Dopo un breve inseguimento, lo straniero è stato fermato e arrestato dalla Polfer in collaborazione con un equipaggio di volante della Questura di Perugia. All’interno del proprio borsello sono stati rinvenuti 26 ovuli di eroina per un peso complessivo di oltre 300 grammi e 20 grammi circa di metanfetamine. Inoltre veniva sottoposto ad accertamenti radiografici all’addome che hanno evidenziato alcuni ovuli poi risultati contenere circa 25 grammi di eroina.