Di Maio: “Lavoriamo ad alternative al gas russo”

111

ROMA – “Senza perdere un attimo di tempo, stiamo intervenendo per rafforzare con altri Paesi la nostra cooperazione energetica. Lavoriamo per aumentare le nostre forniture di gas nel breve, medio e lungo periodo, per evitare ogni genere di ricatto e avere alternative al gas russo”. Così, in un post su Facebook, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che aggiunge: “Dopo Algeri, oggi sono in Qatar a Doha con l’AD di Eni, Claudio Descalzi. Dobbiamo agire in fretta per arginare i potenziali effetti economici di questa guerra portata avanti dal governo russo e tutelare famiglie e imprese italiane”.

“Oggi – sottolinea Di Maio – ho avuto i primi colloqui e domani si continuerà. Sono ore concitate, le bombe continuano a scoppiare in Ucraina, uccidendo centinaia di civili. Questa folle guerra va fermata e possiamo riuscirci solo usando la diplomazia, ma senza arretrare di un millimetro sulle sanzioni alla Russia. Nel frattempo continuiamo a tutelare anche il nostro Paese, la nostra economia. Avanti!”.