Duro attacco di Giorgia Meloni al Premier Conte

“Non vi occupate della salute degli italiani ma di quella del Governo. Lo stato di emergenza vi serve per consolidare il vostro potere”

ROMA – Sono parole forti quelle pronunciate da Giorgia Meloni nel suo intervento di oggi, mercoledì 29 luglio, alla Camera. Il leader di Fratelli d’Italia ha esordito annunciando che non avrebbe usato mezzi termini perchè quello che sta accedendo in questi giorni in Italia é gravissimo. Ha poi sottolineato come Conte voglia spiegare ai legislatori che con lo stato di emergenza si possono raggiungere obiettivi attraverso procedimenti particolari quando invece basterebbero le procedure ordinarie.

La Meloni ha evidenziato che in Europa non c’é una sola Nazione che abbia prorogato lo stato di emergenza: in Ungheria é stato revocato da tempo, in Francia da venti giorni. Se nessun Paese lo ha fatto, perché deve farlo l’Italia? Ha, quindi, invitato ad argomentare una eventuale emergenza sanitaria che giustifichi la proroga dello stato di emergenza.

Poi il duro attacco al Presidente  Conte. “Qual è il prezzo che l’Italia paga per concedervi questa libertà? -ha continuato- Davvero Lei crede, Presidente Conte, che non comporterà un problema al nostro turismo dire al cospetto del mondo che l’Italia ha ancora una situazione d’emergenza quando non ce l’hanno la Spagna, la Grecia, La Croazia e la Francia? Davvero pensa che gli investitori portano soldi in Italia continueranno a farlo?”.

Davvero pensa che i commercianti che sono in dubbio se riprendere la propria attività.possano ancora  aspettiare che la tempesta passi. Io non posso credere che Lei creda a questo, credo piuttosto che a lei interessi e che sia il prezzo che é disposto a pagare. Non vi preoccupate della salute degli italiani ma della salute del Governo. Lo stato di emergenza serve per consolidare il vostro potere, vi consente di fare quello che volete senza regole e senza controlli”.