E-prix di Roma, Sam Bird e Mitch Evans della Jaguar Racing sul podio

60
Formula E 2020-2021: Rome ePrix I
Formula E 2020-2021: Rome ePrix I

James Barclay: “Per noi Roma rappresenta sempre un posto speciale e alla fine, grazie a due piloti fantastici come Sam e Mitch, abbiamo raggiunto questo eccellente risultato”

ROMA – Dopo 30 anni, Jaguar Racing ha conquistato ieri il suo primo doppio podio all’E-prix di Roma, grazie all’ottimo piazzamento dei suoi due piloti Sam Bird e Mitch Evans, arrivati rispettivamente al secondo e al terzo posto. Con un tempo di 1:42.387, Mitch Evans ha anche fatto registrare il giro più veloce della gara, mentre Sam Bird ha ottenuto il suo primo FanBoost da quando è entrato a far parte del team britannico.

Partito dalla quinta fila, Sam Bird ha risalito molte posizioni finendo la gara al secondo posto, salendo per la seconda volta sul podio nelle tre gare disputate a bordo della sua Jaguar. Partita con la Safety Car, la corsa è stata ricca di emozioni, con Sam subito in sorpasso su Sebastian Buemi non appena è stata sventolata la bandiera verde, un’immediata dimostrazione del fantastico potenziale della sua Jaguar I-TYPE 5. Numerosi sorpassi da manuale e un uso intelligente degli ATTACK MODE, hanno consentito al britannico di salire al secondo posto prima della conclusione della gara avvenuta dietro la Safety Car.

Anche Mitch Evans è astato autore di una gara eccellente e giro dopo giro è riuscito a guadagnare ben nove posizioni, risalendo dal dodicesimo posto fino a terzo gradino del podio.

Formula E 2020-2021: Rome ePrix I
Formula E 2020-2021: Rome ePrix I

Evans ha battagliato con Vandoorne e Frijns per gran parte della corsa, compiendo alcune mosse decisive durante tutto il prosieguo della gara. Il neozelandese ha spinto al massimo fino a conquistare la terza posizione, dimostrando, anche grazie al giro più veloce ottenuto in gara, tutto il grande potenziale della sua Jaguar.

Sam Bird è ora il leader del campionato piloti dell’ABB FIA Formula E World Championship con nove punti di vantaggio sul compagno di squadra Mitch Evans, che lo segue da vicino dal suo quarto posto assoluto.

Jaguar Racing aumenta di 34 punti la sua leadership nel campionato team dell’ABB FIA Formula E World Championship. Dopo 30 anni, quello di Roma è stato il primo doppio podio per Jaguar in un Campionato Mondiale: l’ultima volta fu nel 1991 sul circuito dell’Autopolis in Giappone, dove le XJR-14 conclusero la gara in seconda e terza posizione.

James Barclay, Jaguar Racing Team Director, ha dichiarato: “Grande risultato per tutta la squadra! Il nostro primo doppio podio dopo 30 anni e il nostro primo giro veloce di questa stagione. Per noi Roma rappresenta sempre un posto speciale e alla fine, grazie a due piloti fantastici come Sam e Mitch, abbiamo raggiunto questo eccellente risultato. La Jaguar I-TYPE 5 si è comportata veramente bene e la strategia applicata è stata assolutamente perfetta. Proseguendo su quanto fatto per la gara inaugurale a Diriyah, il primo round di Roma è la dimostrazione del grande lavoro eseguito da tutto il team, che ci ha consentito di raggiungere questo storico risultato. Non abbiamo dubbi sui traguardi che potremo raggiungere in questa stagione e performance come queste saranno di vitale importanza per il resto del campionato”.

Sam Bird, pilota #10 Jaguar Racing, ha dichiarato: “Che fantastico inizio di stagione. Ottenere quattro podi in tre gare, onestamente è per Jaguar Racing un grande risultato. Tutta la squadra deve esserne orgogliosa, perché il lavoro fatto ci sta rendendo forti in pista e per questo mi voglio congratulare con tutti. Ovviamente non ci fermiamo qui, perché abbiamo una grande vettura come la Jaguar I-TYPE 5 e il round 4 è un’altra occasione per provare a ripeterci e raggiungere altri importanti traguardi”.

Mitch Evans, pilota #20 Jaguar Racing, ha dichiarato: “Il nostro primo doppio podio in Formula E rappresenta un eccezionale momento per tutto il team. È stata una grande gara, che si è svolta in condizioni difficili, in cui le situazioni potevano rapidamente peggiorare in ogni momento. Con questo piazzamento sono felice di poter ripagare tutto il duro lavoro fatto dalla squadra. Anche Sam ha fatto un’ottima corsa, abbiamo entrambi scalato molte posizioni e abbiamo fatto una gara eccellente. È stato un grande risultato e uno storico traguardo per il team e non vedo l’ora di gareggiare nuovamente”.

Il 24 e il 25 aprile, i semafori torneranno ad illuminarsi per il quinto e sesto round dell’ABB FIA Formula E World Championship sul circuito Valencian Ricardo Tormo in Spagna.