Edilizia scolastica a Roma, gli interventi nel Municipio XIII

72

ROMA – “Lo stato di degrado in cui versavano le nostre scuole hanno richiesto interventi importanti. Abbiamo impegnato ingenti fondi per la manutenzione straordinaria dei nostri plessi scolastici perché riteniamo fondamentale che i nostri bambini vivano in ambienti dignitosi e in sicurezza”. Lo dichiara Giuseppina Castagnetta, Presidente del Municipio XIII.

“Abbiamo destinato, negli ultimi 2 anni, 8 milioni di euro per rendere più funzionali, sicure e accoglienti le scuole del nostro territorio. Siamo arrivati ad oltre 11 milioni investiti nell’edilizia scolastica dall’inizio del nostro mandato nel Municipio XIII, una cifra davvero importante nell’ambito del bilancio di un Municipio”, aggiunge Paola Biggio, assessore alla scuola, edilizia scolastica e politiche giovanili del Municipio XIII.

Biggio, poi, passa a spiegare gli interventi nello specifico: “Sono state rinnovate e riqualificate tutte le palestre scolastiche del Municipio con un investimento di circa 1 milione di euro. Oggi le palestre già completamente ristrutturate sono 15. Ad esse si aggiungono anche 4 campi sportivi esterni scolastici interamente riqualificati. Entro il 2021, con l’integrazione di ulteriori fondi già impegnati riusciremo a completare le palestre di tutti i plessi scolastici. Praticare lo sport in ambienti sicuri, piacevoli, confortevoli e all’aperto migliora la qualità dell’offerta formativa per gli utenti delle nostre scuole e davvero c’era un gran bisogno di restituire dignità ad ambienti trovati in condizioni ormai fatiscenti.

Abbiamo già riqualificato circa 12 aree esterne tra nidi, scuole dell’infanzia e Istituti Comprensivi  e ne abbiamo in programma molte altre attingendo a fondi di manutenzione ordinaria e straordinaria, attuali e futuri. Le scuole oggetto di intervento sono stati i plessi scolastici: Alfieri, Manetti, 2 Ottobre, Ormea 6, Pantan Monastero, le scuole dell’infanzia comunali Baiocco 259, Baiocco 85, Luna Sapiente, Baldi, Papa Woytila, San Francesco D’Assisi.

Per la manutenzione straordinaria di tutti gli asili nido e scuole dell’infanzia Municipali la disponibilità di 1 milione di euro in più, rispetto agli anni passati, ci ha consentito di fare una più attenta e mirata programmazione permettendoci di effettuare interventi che le scuole attendevano da anni.

Inoltre, attingendo a fondi aggiuntivi, il Municipio ha finanziato la riqualificazione di due case ex custodi riferite ai plessi scolastici San Francesco D’Assisi e Papa Woytila i cui lavori sono terminati a Dicembre 2020. Tali spazi verranno quindi riutilizzati dalle scuole, che in tale momento di pandemia, hanno più che mai necessità di utilizzare spazi aggiuntivi sia per attività laboratoriali, sia per attività ordinarie.

Abbiamo aperto un nuovo nido a Via Maglio, ‘ Collina delle muse’, la struttura si sviluppa per circa 850 mq all’ interno e all’esterno per circa 700 mq ed è in funzione dal 7 Gennaio 2020.

Gli investimenti i cui lavori sono già in itinere sono:

1.200.000 euro per 9 plessi scolastici di Istituti Comprensivi: stiamo consegnando i lavori che partiranno a brevissimo per un appalto di manutenzione straordinaria per i plessi scolastici: Bondi, Clementina Perone, Ilaria Alpi, Capozzi, Baldi, Casalotti 85, Ormea 6, Bramante.

Investiamo circa 3,5 milioni di euro per gli adeguamenti antincendio dei plessi scolastici

Tali interventi ci consentiranno, oltre di adempiere alla normativa di riferimento, anche di apportare migliorie importanti alle scuole perché,nella maggior parte dei casi, i lavori prevedono la sostituzione delle pavimentazioni, degli infissi, delle porte e degli impianti elettrici. Nel mese di giugno 2020 sono stati affidati in via definitiva alle imprese vincitrici gli appalti per i lavori di adeguamento antincendio relativi alle scuole Giuseppe verdi (ex Livio Tempesta), Vittorio Alfieri, Bajocco 259 e Donato Bramante. E’ stata fatta successivamente anche l’aggiudicazione definitiva per la scuola San Francesco D’Assisi per la quale, a breve partiranno i lavori. Inoltre siamo andati in indizione gara lavori per la scuola Buonarroti.

I lavori per molti plessi sono iniziati a Settembre/Ottobre 2020 e verranno portati avanti compatibilmente con i dettami imposti dalla normativa legata al Covid- 19 e con le disponibilità organizzative disposte dai Dirigenti scolastici a tutela dell’utenza.

Riqualificazione ex nido ‘Gianburrasca’ – Via Prelà

La procedura di gara per la riqualificazione della struttura è stata completata e siamo in fase di affidamento lavori all’impresa. Oltre ad una ristrutturazione generale della scuola in tale sede verrà realizzato un progetto 0-6 e quindi verranno inserite delle sezioni dell’infanzia, oltre a quelle di nido, in linea con le richieste del territorio.

Infine, già programmato con uno stanziamento fondi dedicato, inizieremo con lo smaltimento dell’amianto residuo nelle scuole”.