Elezioni: Zingaretti, “Ora fase nuova e rilancio dell’agenda di governo”

ROMA – “Crediamo che vada aperta una fase nuova e all’insegna del fare e della concretezza”, dice il segretario del Pd Nicola Zingaretti in una conferenza stampa al Nazareno, parlando della maggioranza e del governo. E sottolinea la necessità del “rilancio di una nuova agenda di governo”. E rispondendo a una domanda sul rimpasto di governo, Zingaretti ha aggiunto: “Come ha detto molto bene Orlando, poniamo dei temi di carattere politico e di contenuto. Non abbiamo mai posto altro. Starà poi al presidente del Consiglio nella sua totale libertà valutare sia il merito dei contenuti che la squadra. Non è il Pd che pone questo tema”.

“Va aperto un grande cantiere, con un patto per le riforme – afferma il segretario del Pd – Sul superamento del bicameralismo paritario, abbiamo pronto un testo di legge che depositeremo a breve alla Camere. Il secondo punto è la legge elettorale e ci auguriamo e facciamo appello alle forze di maggioranza per andare avanti. E’ già incardinata la modifica dei regolamenti parlamentari.

Entusiasta Zingaretti per i risultati elettorali: “Siamo molto fiduciosi e anche soddisfatti dei primi dati che confermano una forza espansiva del campo del centrosinistra e dentro questo campo una forza decisiva del Pd anche grazie a buone candidature per la sindacatura – dice – Solo qualche ora di riposo, poi si riparte e saremo a fianco delle candidature a sindaco per i ballottaggi, per concludere una sfida amministrativa”.

E infine: “Al primo Cdm utile sui dl sicurezza si può procedere, nel governo va aperta una fase nuova”, è la linea del segretario Pd. Che ricorda come, dopo le Regionali, le forze del governo siano al 48,7% e quelle del centrodestra al 46,5%.