Ercole Olivario, conclusi gli assaggi nazionali e decretati i vincitori della 29esima edizione

37
foto ufficio stampa Ercole Olivario

PERUGIA – Si sono appena conclusi i lavori della giuria nazionale del Premio nazionale Ercole Olivario, che a seguito degli assaggi dei 110 oli e.v.o. finalisti, individuati nelle sessioni di assaggio regionali, ha selezionati i migliori oli della 29esima edizione del concorso che saranno svelati sabato 22 maggio alle ore 10.30. La proclamazione, momento in cui alla presenza del Presidente del Comitato di Coordinamento dell’Ercole Olivario Giorgio Mencaroni, il notaio incaricato consegnerà la busta con i nomi degli oli vincitori, si terrà a Perugia e sarà trasmessa anche in diretta streaming, nei canali social del Premio Nazionale Ercole Olivario, dando così l’opportunità a tutti, di poter seguire questo evento di celebrazione della qualità italiana.

La giuria nazionale dell’Ercole Olivario è composta da 16 degustatori professionisti provenienti da tutte le regioni italiane partecipanti al concorso: dall’Abruzzo Davide Iacovella, dalla Calabria Walter Cricrì, dalla Campania Filomena D’Avino, dall’Emilia Romagna Sara Barbieri, dal Lazio Igina De Santis, dalla Liguria Pio Maria Costa, dalla Lombardia Gabriella Stansfield, dalle Marche Giovanni Cavezza, dal Molise Aldo Spedalieri, dalla Puglia Franco Mansullo, dalla Sardegna Piergiorgio Sedda, dalla Sicilia Ercole Aloe, dalla Toscana Franco Pasquini, dal Trentino Alto Adige Gianfranco Betta, dall’Umbria Marco Gammaidoni e dal Veneto Andrea Benato.

La giuria è capitanata dal capo panel Alfredo Marasciulo, che ha commentato: “Si è concluso il percorso che ha visto impegnati in questi ultimi mesi 110 extra vergini provenienti da tutte le regioni produttrici italiane. Un lungo viaggio tra fruttati, profumi e sapori rappresentativi dei differenti territori che ha impegnato dapprima le giurie di preselezione ed infine, 16 assaggiatori in rappresentanza ciascuno della propria Regione di provenienza. 110 tipicità ciascuna dotata di carattere unico, tutte accomunate da una eccellente qualità, frutto di passione e competenza in campo ed in frantoio. Un grande plauso all’organizzazione che in un momento così difficile a causa della pandemia è riuscita a garantire al contempo, la regolare tenuta in presenza del concorso e la sicurezza di tutti gli assaggiatori componenti la giuria. Non ci resta che attendere impazienti il 22 maggio per scoprire i nomi dei produttori, che si aggiudicheranno questo ambito e prestigiosissimo trofeo”.

In attesa della proclamazione dei vincitori, prosegue nei canali social, il viaggio virtuale in Italia alla scoperta degli oli e.v.o. finalisti dell’Ercole Olivario 2021, attraverso le regioni ad alta vocazione olivicola, con sosta nei comuni dove ha sede l’azienda #FinalistaErcoleOlivario2021. A vincere questa XXIX edizione del Premio Nazionale Ercole Olivario ed avere come prestigioso riconoscimento il Tempietto dell’Ercole Olivario saranno i primi classificati di ciascuna delle due categorie in gara (DOP/IGP ed EXTRA VERGINE) per le tipologie fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso.

Saranno assegnati poi anche altri premi:

  • la Menzione Speciale “Olio Biologico”, al prodotto certificato a norma di legge, che otterrà il punteggio più alto tra gli oli biologici finalisti;
  • la Menzione “Olio Monocultivar”, assegnata all’olio monocultivar che ha ottenuto il punteggio più alto;
  • il Premio Speciale Amphora Olearia, all’olio finalista che si distingue per il design ed i materiali impiegati per la confezione
  • la Menzione di Merito Giovane Imprenditore, assegnata ai migliori titolari under 40 degli oli ammessi in finale;
    la Menzione di Merito Impresa Donna assegnate alle migliori imprese femminili;
  • la Menzione di Merito Impresa Digital Communication assegnata alla realtà aziendale che si è contraddistinta per lo sviluppo della cultura digitale;
  • il Premio Leikithos, dedicato alla memoria di Giorgio Phellas che grazie al suo impegno ha contribuito alla promozione e valorizzazione del premio sin dalla sua prima edizione. Il premio viene annualmente assegnato ad una personalità in prima linea nella diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiano all’estero e che per il 2021 è stato stabilito in collaborazione con l’Istituto per il Commercio Estero.

Il Premio Ercole Olivario è organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio dell’Umbria e il sostegno del Sistema Camerale Nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni impegnate nella valorizzazione dell’olio extravergine di oliva italiano di qualità. Per maggiori informazioni: Segreteria Nazionale del Concorso Ercole Olivario c/o Promocamera – Azienda Speciale Camera di Commercio dell’Umbria. Tel. +39 075 9660589 / 075 9660369, promocamera@umbria.camcom.it – ercoleolivario@umbria.camcom.it.