Euphonie – Festival di suoni in natura a Comacchio: Live Greta Panettieri

Euphonie - Festival di suoni in natura a Comacchio: Live Greta Panettieri

Greta Panettieri Live in concerto a “Euphonie – Festival di suoni in natura” di Comacchio. In programma dal 29 giugno al 26 agosto 2018

Euphonie – Festival di suoni in natura, prosegue con un prezioso appuntamento serale. Sabato 7 luglio (ore 21.00, ingresso gratuito). Il Museo del Delta Antico ospita Greta Panettieri con il suo “Non gioco più”. L’evento è organizzato da Produzione Culturale con il patrocinio del Comune di Comacchio.

In questo omaggio a Mina, la Panettieri è accompagnata da tre virtuosi del panorama jazzistico nazionale. Andrea Sammartino al pianoforte, Daniele Mencarelli al basso e Alessandro Paternesi alla batteria.

Il live della cantautrice romana rappresenta inoltre, l’anteprima del Festival Note di Settembre (Trepponti 31 agosto – 1° settembre e 7-8 settembre).

“Non gioco più” è un progetto nel quale vivono le suggestioni di due mondi quasi paralleli. Quello del jazz, con le sue fughe in avanti e le improvvisazioni associate ad atmosfere notturne e fumose. E le canzoni italiane d’autore degli anni Sessanta e Settanta.

“Volevo un disco che mi assomigliassespiega la Panettieri. – Ho vissuto diversi anni all’estero. Adoro il jazz e mi piace improvvisare in modo non convenzionale, ma so anche che la melodia e le parole sono il cuore di un brano. Sia che si tratti di uno standard sia di una canzone popolare. Riuscire a combinare le due cose mi ha permesso di raggiungere il massimo dell’espressività per dispensare grandi emozioni”.

Greta Panettieri

Cantautrice, compositrice e polistrumentista: suona il violino, la chitarra e il pianoforte. Il Jazzit Award 2015 la include tra le migliori cantanti jazz italiane. E La7 la ingaggia per più di venti puntate nel programma “L’aria che tira”.

I suoi album, “Viaggio in jazz”, “Under Control” e “Non gioco più”, conquistano pubblico e critica. E la portano ad esibirsi sui palchi di prestigiosi festival e jazz club italiani ed esteri. Il più recente “Shattered/Sgretolata”, pubblicato dall’etichetta Greta’s Bakery Music, è composto quasi interamente da brani originali. Un affresco policromo delle numerose influenze musicali di una vocalist, che non ama essere incasellata in un solo genere.