Fase 2, Boccia: “Tutti vogliamo aprire presto ma in sicurezza”

Francesco BocciaROMA – “La cosa peggiore per l’economia, tutta, sarebbe tornare indietro. Stasera ho scritto a tutte le Regioni italiane, è necessario essere rigorosi nel rispetto delle line Inail e del Comitato tecnico scientifico. Ogni nuova attività deve rispondere a quelle linee, dobbiamo mettere in sicurezza lavoratori e clienti”. Lo ha detto il ministro per gli affari regionali, Francesco Boccia, intervenendo oggi al Tg1 delle ore 20.

“Tutti vogliamo aprire presto ma in sicurezza. Se non si rispettano le linee guida sarà inevitabile venga impugnata” un’ordinanza regionale, ha aggiunto il ministro Boccia.