Fedriga riceve il presidente Cna Costantini, condivisa la preoccupazione sugli effetti del caro energia

20

TRIESTE – Il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga (foto), ha incontrato il presidente nazionale della Cna, Dario Costantini. Nel corso del cordiale colloquio è stata condivisa la preoccupazione sul caro energia e la necessità di interventi robusti per contenere gli effetti negativi su imprese e famiglie. Il Presidente Costantini ha ricordato il ruolo rilevante delle Regioni, che esercitano titolarità esclusiva su materie come artigianato, commercio, turismo, formazione che rivestono importanza primaria per il mondo rappresentato dalla CNA.

E’ di notevole importanza un confronto continuo tra la Conferenza delle Regioni e la Cna e il Presidente Costantini ha sottolineato che occorre proseguire e rafforzare la collaborazione tra la Conferenza delle Regioni e la Confederazione per fare sintesi a livello nazionale sulle istanze che sono già oggetto di confronto e interlocuzione tra le CNA Regionali e le rispettive Regioni. “Piena disponibilità – ha detto il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga ai vertici dell’associazione di categoria degli artigiani e delle piccole imprese – a proseguire nel confronto istituzionale con la Conferenza delle Regioni e nella collaborazione con una categoria che è stata determinante anche nella ripresa post-pandemica”.

Condivisione è stata espressa inoltre dal governatore anche sulle misure prese per fare fronte al caro-energia e sulla necessità di proseguire su quella strada. “La Regione – ha evidenziato Fedriga – ha messo in campo importanti interventi a favore delle imprese e delle famiglie. In questo momento riteniamo sia fondamentale il supporto in particolare alle piccole imprese, che rappresentano una parte fondamentale del tessuto produttivo della nostra regione”.