Fico: “I migranti della Diciotti dovevano scendere subito”

Roberto Fico

RAVENNA – “Non c’è dubbio e lo dico senza alcuna remora che dalla Diciotti tutte le 179 persone con 29 minori non accompagnati dovevano scendere il primo giorno e non si doveva aspettare tutto questo tempo”. Parole pronunciate da Roberto Fico dal palco della Festa dell’Unità, che hanno strappato applausi dal pubblico.

“E’ una questione – ha detto – su cui ho lavorato molto e infatti la mattina che io intervenni, scesero il pomeriggio dalla nave”. Per i migranti occorre per prima cosa, ha aggiunto FIco, comprendere “come aiutarli e sicuramente l’Europa è l’attore principale”.

Ma “c’è il regolamento di Dublino che così come è stato firmato non andava più bene e adesso deve essere modificato in una linea che non va certo verso i Paesi di Visengraad e verso Orban, ma in una linea dell’accoglienza per quote, dove ognuno fa la sua parte. Perché se se si sta in Europa bisogna andare verso la solidarietà”.