Francia: stretta e multe per chi si droga, con sanzioni di 200 euro

pianta MarijuanaPARIGI – La Francia ha deciso di introdurre, a partire dal prossimo settembre, multe per chi viene trovato a fare uso di droghe, cannabis in particolare, nel tentativo di arginare gli episodi di violenza che sono capitati negli ultimi giorni a Nizza. In visita nella città sulla Costa Azzurra, il premier transalpino Jean Castex ha annunciato che la sanzione sarà di 200 euro, che scenderanno a 150 se la contravvenzione verrà pagata entro 15 giorni.

La Francia è uno dei Paesi europei al primo posto per il consumo di cannabis. Già nel 2018 era stata proposta l’introduzione di multe per ridurre l’uso di droghe ed è stata sperimentata a Rennes, Marsiglia, Lille, Créteil e Boissy-Saint-Léger. Il provvedimento rientra nel piano del nuovo premier per una stretta sulla sicurezza. “Voglio mettere fine alle violenze nella vita di tutti i giorni”, ha detto Castex, spiegando che la misura “semplificherà le procedure imponendo una pena senza ritardi”.