Grande richiesta di medici nel Regno Unito, opportunità di lavoro

Medico dottore visite

MILANO – La Brexit e le notizie sulle modalità di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea hanno suscitato molto clamore. Poiché il sistema sanitario britannico da anni attrae l’attenzione del personale medico qualificato da altri stati dell’UE, molti medici si chiedono se la Brexit possa impedire loro di prendere servizio nei centri medici nel Regno Unito. Tuttavia, tali preoccupazioni sembrerebbero ingiustificate, poiché il Servizio Sanitario Nazionale britannico (NHS) ha recentemente avviato una campagna per il reclutamento di migliaia di Medici di medicina generale da tutta Europa nei prossimi anni.

Il Regno Unito accoglie ancora medici stranieri

Il Regno Unito è ancora considerato terra fertile for lo sviluppo professionale sia per gli specializzandi che per medici di lungo corso. Si stima che migliaia di medici siano stati impiegati dal Servizio Sanitario britannico (NHS) per lavorare in tutto il Regno Unito.

L’elevata competenza di un Medico di medicina generale

Il Servizio Sanitario Nazionale sta soffrendo una grave carenza di personale. Pur svolgendo un ruolo vitale nel sistema sanitario britannico, il numero di Medici di medicina generale è davvero esiguo. Infatti i medici nel Regno Unito hanno maggiori responsabilità delle loro controparti in qualsiasi altro paese europeo, quindi il Medico di medicina generale può fornire al paziente un programma terapeutico globale. Proprio per questo, la competenza di un Medico di medicina generale nel Regno Unito è estremamente elevata, infatti sono spesso considerati i pilastri delle varie comunità locali, dove godono ancora di profonda fiducia e rispetto.

Paragona recluta medici per NHS

Non c’è da meravigliarsi quindi se il Servizio Nazionale britannico ha lanciato la più grande campagna di reclutamento internazionale volta ad assumere diverse migliaia di Medici di medicina generale per offrire loro lavoro nel Regno Unito. Paragona, che in passato aveva già reclutato con successo diverse centinaia di medici da tutta Europa per lavorare negli ambulatori del Servizio Sanitario britannico, ha vinto la gara per poter reclutare personale proveniente da tutti i paesi europei. L’NHS ha assicurato sia a Paragona che ai medici stessi che le assunzioni sono in corso e che gli accordi fatti durante la BREXIT non avranno alcun impatto sullo sviluppo del progetto.

“Vorrei assicurare a tutti i medici di medicina generale, provenienti dagli altri paesi europei, che sono i benvenuti e che i termini, le condizioni dell’offerta e del contratto di lavoro che firmeranno non saranno infranti o modificati a loro svantaggio. C’è una domanda pressante di Medici di medicina generale in Inghilterra, e il loro arrivo ci aiuterà ad affrontare questa richiesta. Qualunque cosa accada in relazione alla Brexit, il NHS continuerà ad aver bisogno di eccellenti medici da tutta Europa”, afferma Rachel Souter, Responsabile del reclutamento internazionale, NHS England.

La prima fase di questo progetto è stata completata da Paragona con il successo del reclutamento di 25 Medici nel Lincolnshire nel nord-est dell’Inghilterra. Attualmente, l’azienda si concentra sul reclutamento di medici nelle Midlands Centrali, dove alla fine dovranno essere reclutati e formati 100 specialisti.

“I Medici di medicina generale che fanno domanda tramite Paragona non sono obbligati a sostenere un esame di lingua IELTS o OET, che di solito è una grande barriera per molti Medici di medicina generale, essendo richiesto un livello molto alto di IELTS. L’offerta di Paragona ha un vantaggio chiave che consente ai medici di superare questa barriera. La nostra azienda organizza corsi di formazione intensivi gratuiti in aula e offre assistenza per tutte le formalità legate alla sistemazione. La prima fase del programma di formazione di Paragona si svolge nel nostro campus, dove i futuri dipendenti NHS apprendono la lingua, la cultura e i principi operativi del sistema sanitario britannico. La fase successiva si svolge nel Regno Unito: ogni specialista viene sottoposto a una formazione aggiuntiva, in cui discute in modo dettagliato le differenze tra il lavoro di un Medico di medicina generale nel Regno Unito e in altri paesi”, dice Kinga Łozińska, General Manager di Paragona.

Ulteriori dettagli sul progetto e sul reclutamento di personale medico nel Regno Unito su www.paragona.com.