“Greenland”, dall’8 ottobre al cinema il film con Gerard Butler

ROMA – Una cometa sta per distruggere l’umanità. L’estinzione della razza umana è ormai vicina. La fine del mondo si avvicina, ma si dovrà aspettare ancora un po’. Cosa fareste per proteggere la vostra famiglia? Scoprite il piano di Gerard Butler per salvare il pianeta in “Greenland”, il film diretto da Ric Roman Waugh dall’8 ottobre al cinema con Universal Pictures e Lucky Red. Di scena la solita formula: sentimenti, famiglia e disastro che nel caso di ‘Greenland’ prende la forma di un asteroide-cometa, soprannominato Clarke, che sta per passare molto vicino alla Terra. Una cometa per niente natalizia, ma davvero maledetta che ha una perfida caratteristica: quella di frantumarsi in mille pezzi che piovono sulla superficie del pianeta con effetti disastrosi.

Ormai diverse città sono già state rase al suolo, ma l’impatto, quello vero e definitivo, deve ancora venire: un enorme frammento di Clarke che si sta dirigendo verso l’Europa provocherà la sicura estinzione dell’intera umanità. In questo clima di panico e confusione l’obiettivo di John sarà quello di portare in salvo sua moglie (l’attrice brasiliana Morena Baccarin) e suo figlio (Roger Dale Floyd) verso l’unico posto sicuro, degli hangar antiatomici collocati nell’Antartide, in una lotta contro il tempo e appunto gli altri uomini diretti verso lo stesso obiettivo.