Gregoretti, Toninelli: “La linea del Governo era di far interessare gli altri Stati europei al collocamento dei migranti”

ROMA – “La linea del Governo era quella di far interessare gli altri Stati europei al collocamento dei migranti. Ma ogni sbarco era un caso a parte”. Lo ha detto l’ex ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli (foto), rispondendo a una domanda dell’avvocato Giulia Bongiorno, difensore di Matteo Salvini, a Bicocca per l’udienza preliminare per la richiesta di rinvio a giudizio dell’ex Ministro dell’Interno per il caso Gregoretti.

“Il video in cui il premier Giuseppe Conte parla del governo e del ruolo dell’esecutivo nella decisione sugli sbarchi in Italia di migranti come idea condivisa è nella memoria difensiva già depositata agli atti del procedimento”, ha poi detto l’avvocato Bongiorno prima di entrare in aula.