Il principe Carlo contagiato dal Coronavirus

Aveva lievi sintomi e lunedì ha fatto il tampone: risulta positivo ma in condizioni di salute non preoccupanti

principe carloLONDRA ‒ Il principe Carlo, dell’età di 71 anni, è risultato positivo al Covid-19. Negativa invece la moglie Camilla, Duchessa di Cornovaglia. Un portavoce della casa reale britannica comunica che le condizioni di salute del principe attualmente non destano preoccupazioni.

L’erede al trono britannico e la moglie si erano posti in autoisolamento precauzionale nella loro residenza scozzese di Balmoral già da alcuni giorni. Domenica il principe ha avvertito lievi sintomi, e il giorno dopo ha effettuato il tampone in una struttura del servizio sanitario nazionale nell’Aberdeenshire.

A causa del gran numero di impegni pubblici cui ha partecipato il principe, non è possibile accertare da chi abbia contratto il virus.

Tra il principe Carlo e la madre non ci sono stati contatti diretti nell’ultimo periodo, rende noto una portavoce della regina Elisabetta. L’ultimo incontro tra i due si è verificato nella mattina del 12 marzo, dopo una cerimonia d’investitura, e viene precisato che la regina “sta seguendo tutti i consigli adeguati” dei medici “a tutela del proprio benessere”.

Tra le persone incontrate negli ultimi giorni dal principe Carlo vi è invece Alberto di Monaco, anch’egli risultato positivo al Covid-19: il 10 marzo si è svolto a Londra un summit di WaterAid per l’emergenza climatica, e i due principi erano seduti l’uno di fronte all’altro. A quella data le misure di distanziamento sociale previste ora per ridurre la diffusione del virus non erano ancora in vigore nel Regno Unito.

Camilla è stata messa in autoisolamento, separata dal marito.