Il vertice della Cna incontra il ministro Giovannini

26

ROMA – Il Presidente della Cna, Dario Costantini, e Sergio Silvestrini, Segretario Generale, sono stati ricevuti dal Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, prof. Enrico Giovannini. Nel corso del cordiale colloquio sono stati affrontati molti temi di rilevante interesse per il mondo degli artigiani e della piccola impresa a cominciare dagli effetti della guerra in Ucraina che ha accentuato le criticità in campo energetico. Cna ha evidenziato la necessità di un intervento urgente per calmierare il prezzo del carburante per le imprese di trasporto merci e persone che stanno vivendo una situazione drammatica e non possono trasferire i maggiori costi del servizio sulla committenza.

Sul tema della transizione energetica, il vertice Cna ha sottolineato che la semplificazione delle procedure non è sufficiente per sostenere gli investimenti delle Pmi per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili. Occorrono strumenti di incentivazione e di sostegno per favorire l’autoconsumo da fonti rinnovabili da parte delle piccole imprese. Altro dossier di particolare rilevanza quello dei bonus per l’edilizia, essenziali per la riqualificazione degli edifici e per rispettare gli obiettivi di riduzione delle emissioni. Cna ha ribadito l’esigenza di dare continuità e stabilità agli incentivi. Apprezzamento sul testo della delega sugli appalti pubblici. Gli emendamenti approvati in Senato e la tempistica indicata evidenziano un cambio di passo del legislatore.