Incassi cinematografici, debutto in vetta per “Il primo Natale” di Ficarra e Picone

ROMA – Debutto in vetta alla classifica degli incassi nelle sale cinematografiche italiane del week end appena trascorso, secondo i dati forniti da Cinetel, per “Il primo Natale”, la commedia sulla nascita di Gesù di Salvo Ficarra e Valentino Picone, registi e protagonisti, che, uscito in 773 sale, registra 3.142.556 euro in quattro giorni di programmazione (3.142.947 totali).

Perde lo scettro da noi e anche in Nord America Frozen 2 – Il segreto di Arendelle, il cartoon blockbuster Disney del 2019, che anche negli Usa resta comunque secondo e fa suoi altri 5 milioni, sfondando il tetto del miliardo di dollari incassati in tutto il mondo e da noi ottiene 1.640.886 (14.959.715 in tre settimane). Scivola di una posizione e si ferma al terzo posto anche L’Immortale, di e con Marco D’Amore e con Giuseppe Aiello, film sulle tracce della serie tv Gomorra in cui debutta in proprio il personaggio Ciro di Marzio, che registra 1.114.347 euro, 4.921.958 euro in due settimane.

Perde una posizione e scivola al quarto posto ‘Cena con delitto’ di Rian Johnson, con Daniel Craig nei panni di un ispettore alla Poirot, che segna 1.024.963 euro, 2.540.498 totali. Segue sul quinto gradino la nuova commedia di Woody Allen ‘Un giorno di pioggia a New York’, che registra 395.422 euro, 2.927.418 euro in tre settimane.

L’ultimo debutto nella top ten si piazza al sesto posto: è ‘Che fine ha fatto Bernadette?’ con Cate Blanchett nei panni di una leggenda nel campo dell’architettura che a un certo punto sparisce, film tratto dall’omonimo romanzo bestseller di Maria Semple che ha ottenuto 180.700 euro. Il totale incassi è 8.547.934 euro, -18% rispetto alla precedente settimana, ma +16% rispetto allo stesso periodo del 2018, che segnava 7.368.708 euro.