Incontro delle Commissioni Esteri Italia-Austria, Fassino preoccupato per le difformi decisioni sulla stagione sciistica

50

piero fassinoROMA – Oggi si sono incontrate, in videoconferenza, le Commissioni Esteri della Camera dei deputati e del Nationalrat austriaco. Nel corso dell’incontro si è convenuto che l’azione contro il Covid 19 debba avere una forte cooperazione internazionale tale da armonizzare le misure di prevenzione e di contrasto. A questo proposito, il Presidente Piero Fassino ha espresso preoccupazione per le difformi decisioni di Italia e Austria sulla stagione sciistica, auspicando che in sede europea si possano concordare decisioni comuni ed omogenee.

L’incontro ha fatto registrare piena condivisione sulla necessità di accelerare il processo di allargamento dell’Ue ai Balcani occidentali, a partire dalla convocazione della Conferenza Intergovernativa per avviare i negoziati con Albania e Nord Macedonia. Comune è la preoccupazione per le iniziative unilaterali della Turchia e la volontà di sollecitare l’Unione europea ad assumere iniziative che garantiscano diritti, stabilità e sicurezza nel Mediterraneo.

Pieno accordo si è anche registrato sulla necessità di sostenere ogni azione volta a superare la grave crisi che vive la Bielorussia, così come a sostenere il cessate il fuoco nel Nagorno Karabakh e la promozione di negoziati che consentano di giungere a una pace stabile e condivisa. A conclusione, registrando l’ottimo stato delle relazioni bilaterali, si è convenuto di rendere permanente la collaborazione con periodici incontri tra le Commissioni esteri.