Inquinamento del fiume Pescara, 14 indagati in Abruzzo

PESCARA – Sono in atto notifiche degli avvisi di garanzia a 14 soggetti indagati nell’ambito dell’inchiesta della Procura del capoluogo adriatico relativa all’inquinamento del fiume Pescara e affluenti del suo tratto finale. Coinvolte nell’inchiesta anche due società. In corso il sequestro dello scolmatore al porto canale: nell’area è imponente la presenza di carabinieri forestali, guardia di finanza e guardia costiera, con imbarcazioni ed elicottero.

I dati conclusivi dell’indagine verranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà alle 12 nella sala riunioni della Procura, al quinto piano del Palazzo di Giustizia. Delle indagini si sono occupati i militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale (Nipaf) del Gruppo Carabinieri Forestale e del Reparto Operativo Aeronavale (Roan) della Guardia di Finanza di Pescara. La conferenza sarà tenuta dal procuratore capo Massimiliano Serpi.