InRock Piobbico 2020, successo per la maratona benefica musicale

in rock piobbico 2020

PIOBBICO – É stato un 1° maggio particolare per tutti ma i ragazzi di InRock Piobbico non hanno deluso le aspettative e sono riusciti a tenere compagnia a tutti gli ascoltatori con una diretta di ben 4 ore e mezza con collegamenti ed ospiti da tutti i continenti.

La rassegna è andata in onda dalle 15:00 alle 19:30 sul canale facebook InRock Piobbico con più di 20.000 visualizzazioni e su Tele2000.

L’evento è stato organizzato per intrattenere il pubblico ma soprattutto per raccogliere fondi per la Terapia Intensiva dell’ospedale di Urbino. I ragazzi dello staff, avevano già fatto una donazione all’Ospedale di Pesaro un mese fa, quando avevano capito che quest’anno non avrebbero potuto organizzare il concerto. Poi però è nata l’idea e nel giro di pochi giorni sono riusciti un’impresa epica, qualcosa forse mai visto fino ad oggi.

É stata una vera e propria maratona benefica musicale alla quale hanno partecipato artisti di altissimo livello a partire dalla star nostrana Raphael Gualazzi, Giacomo Castellano, i Ridillo, i Four Tiles, Pino Scotto, Alessandro del Vecchio e tanti altri.

Oltre ai collegamenti musicali (durante i quali ogni artista si è esibito live in esclusiva per gli amici di InRock) ci sono stati anche collegamenti con due degli ospedali principali della nostra zona. Da Fano il Dott. Claudio Cicoli si è collegato dal reparto di ostetricia e ginecologia dove ha lanciato un bellissimo messaggio: il miracolo della vita anche in periodo COVID.

Altro collegamento con il Dott. Paolo Brancaleoni (direttore del reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale di Urbino) in cui ha raccontato le giornate frenetiche vissute da lui e dal suo team, durante questo periodo particolarmente difficile.

Ci sono stati anche altri collegamenti extra musicali con amici “lontani” che hanno comunque partecipato alla causa benefica da una parte all’altra del mondo: da Taiwan fino Los Angeles. Facilmente immaginabile la felicità e la gratitudine da parte di tutto il direttivo di InRock Piobbico per la vicinanza dimostrata.

L’obiettivo prefissato dai ragazzi era raggiungere la cifra necessaria per l’acquisto di un macchinario particolare per l’ossigenoterapia ad alti flussi e grazie alle donazioni ricevute durate il giorno e grazie alla collaborazione da parte della Proloco di pieve di cagna l’obiettivo è stato raggiunto. La trasmissione è stata presentata da Filippo Braccioni, Andrea Ubaldi e Benedetta Aluigi in veste di “inviata speciale” per le donazioni che informava sapientemente il pubblico sulle donazioni in diretta.

Anche la regia è stata organizzata e gestita dal direttivo InRock così come la e scelta e la gestione degli ospiti. “Abbiamo dato il meglio anche in questa situazione difficile” racconta orgoglioso Marco Bruganelli, presidente dell’Associzaione che gestisce l’evento “e nonostante fossimo ognuno a casa propria, l’affetto del nostro pubblico non è mai mancato, siamo felicissimi e vi aspettiamo il 1° maggio 2021…ma questa volta tutti a Piobbico!”.