Istat: nel 2021 crescita del +6,6%

39

Logo IstatROMA – Il 2021, nonostante la pandemia, è stato un ottimo anno per l’economia italiana, con crescita del Pil e saldi di finanza pubblica migliori di ogni previsione.

Lo dice l’Istat, che ieri ha reso noto il dato a consuntivo della crescita del Pil per il 2021, che si attesta al +6,6%, e dell’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche che, misurato in rapporto al Pil, è pari a -7,2%, di molto inferiore rispetto al -9,4% stimato nella Nota di aggiornamento al Def dello scorso settembre.

Tutto questo si riflette positivamente anche sulla dinamica del debito pubblico, che viene stimato al 150,4% del Pil, anche in questo caso un valore nettamente migliore rispetto alle stime Nadef (153,5%).