La componente femminile nell’acquisto della casa: donne protagoniste del mercato immobiliare

48

MILANO – “Negli ultimi anni sono sempre di più le donne che acquistano casa. Sul totale delle compravendite realizzate nel corso del 2021 dalle agenzie del nostro Gruppo Tecnocasa il 27,6% è rappresentata dalla componente femminile, percentuale che è in lieve calo rispetto al 2020. Il 48,4% delle donne che acquistano casa è single”. E’ quanto afferma Fabiana Megliola, Responsabile Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa.

“L’abitazione principale prevale tra le motivazioni di acquisto (76,4%), ma si segnala un discreto 17,2% di chi acquista per investimento, percentuale in aumento dal 2020 (era al 16,7%). La tipologia preferita dalle acquirenti donna, con il 36,1%, è il trilocale, segue il bilocale (27,1%). Le donne, soprattutto se single, scelgono il bilocale, possibilmente già ristrutturato, luminoso. Se si acquista in coppia si prende maggiormente in considerazione il trilocale e la soluzione da ristrutturare. In generale è apprezzata la presenza di una cantina e di un balcone. Le più giovani valutano anche un piano alto senza ascensore. Si prende in considerazione il contesto condominiale e la sicurezza (in particolare le case posizionate in zone non isolate). Nella scelta del quartiere pesano soprattutto i buoni collegamenti con il resto della città, la presenza di servizi, una buona illuminazione e le aree verdi. In generale il 74% delle donne che acquistano ha un’età compresa tra 18 e 54 anni. Del 17,2% delle donne che ha acquistato nel 2021 per investimento, il 32,8% ha tra 45 e 54 anni, a seguire con il 23,5% le donne con un’età compresa tra 55 e 64 anni. Si acquista quindi quando si raggiunge una certa stabilità lavorativa. Ad investire sono donne con un lavoro dipendente (48,6%), mentre il 19,7% sono libere professioniste. La tipologia più acquistata è il bilocale, che si conferma quella più ambita dagli investitori donna (39%)”, conclude Fabiana Megliola.

“Lato mutui, a livello generale Italia, in base ai dati provenienti dalle agenzie Kìron ed Epicas (Gruppo Tecnocasa) il 92,6% è finalizzato all’acquisto della prima casa e il 2,1% è per la seconda, la restante percentuale è per altre finalità. Il 46% dei clienti delle agenzie Kìron ed Epicas nel 2021 è donna e nell’80% dei casi hanno stipulato un mutuo con un uomo, l’1% con un’altra donna. Il 19% dei mutui è stato stipulato da donne single dichiara”, dichiara Renato Landoni, Presidente Kìron Partner SpA.

“In base a un’analisi condotta sui nuovi iscritti ai portali Tecnocasa.it e Tecnorete.it nel 2021 risulta che il 51% è composto da donne”, aggiunge Alessandro Caglieris, Amministratore Delegato Tecnomedia, società di servizi del Gruppo Tecnocasa.