La scuola resta aperta, Azzolina: “Salvaguardati i diritti di studentesse e studenti”

ROMA – “La scuola resta aperta. Si continua con la didattica in presenza, come chiedevamo. Sono stati salvaguardati i diritti di studentesse e studenti. Possibile implementazione della didattica digitale integrata e flessibilità sugli orari per le scuole superiori ma solo attraverso interventi mirati”. Così, su Facebook, la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina (foto).

Va precisato che tali misure, per la scuola, non entreranno in vigore da oggi, ma fra qualche giorno, per garantire una migliore organizzazione. Nelle prossime ore, fa inoltre sapere la Azzolina, il Ministero dell’Istruzione darà indicazioni più specifiche alle scuole e alle famiglie.