L’app IO per i servizi pubblici scaricata da oltre 1 milione di persone

ROMA – L’app IO, l’applicazione dei servizi pubblici lanciata ad aprile scorso, è stata scaricata da oltre 1 milione di persone. Lo si legge in una nota del ministero dell’Innovazione in cui si ricorda che attraverso l’app, con lo smartphone, è possibile fruire di molti servizi digitali anche degli enti territoriali, dal pagamento del bollo auto ai servizi legati all’anagrafe e ai servizi scolastici come la notifica dei bandi di iscrizione, il pagamento dei servizi di trasporto e di mensa, l’iscrizione al nido. Attraverso l’applicazione è anche possibile ricevere agevolazioni e bonus, come il bonus vacanza partito il primo luglio.

“È il segnale concreto che la digitalizzazione della P.a. sta proseguendo e si sta affermando come realtà nella vita dei cittadini – ha sottolineato il ministro dell’Innovazione Paola Pisano (foto) – Sono già diverse le amministrazioni che hanno fatto confluire nell’App IO i loro servizi digitali, soprattutto Comuni e alcune Regioni. Nelle prossime settimane se ne aggiungeranno altre 350”.

“È molto importante in questa fase che sempre più amministratori rendano disponibili i loro servizi digitali anche sull’app IO”, ha aggiunto Pisano. “Ne beneficeranno i cittadini che dal loro telefono, senza fare file agli sportelli, potranno accedere ai servizi e con pochi clic effettuare gli adempimenti richiesti”.