Legge elettorale, nuovo stop di Italia Viva

ROMA – “Noi siamo stati sempre a favore del maggioritario e per la legge elettorale dei sindaci. Se altri vogliono il proporzionale discutiamo ma la priorità sono i posti di lavoro e il Paese che non ce la fa”. Lo dice il leader di Italia Viva, Matteo Renzi (foto), in un’intervista rilasciata al Tg1.

E Renzi non è il solo, nel suo partito, a pensarla così: “È il momento di fare delle scelte coraggiose, dare liquidità a famiglie e imprese, non perdere posti di lavoro, far riprendere la nostra economia. Cambiare la legge elettorale che dovrà essere utilizzata nel 2023 non è una priorità. Proseguiamo sulla strada della concretezza”, scrive su Twitter il presidente di Italia viva Ettore Rosato, dopo l’invito del segretario Pd Nicola Zingaretti ad accelerare e approvare la legge alla Camera prima del referendum costituzionale per il taglio dei parlamentari.