Libri da leggere: i consigli di settembre 2021

92

Leggi con me rubrica libri

Anche a settembre torna la rubrica culturale de L’Opinionista, Leggi con me: dai romanzi biografici ai saggi, le tendenze letterarie del mese

Settembre è arrivato: se agosto era il mese delle ferie, questo “è il mese del ripensamento sugli anni e sull’ età”, come canta Francesco Guccini nella Canzone dei dodici mesi. Sì, perché “dopo l’estate porta il dono usato della perplessità. Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità, Come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, le possibilità”. Perché allora non approfittarne per sedersi e leggere un buon libro? Di seguito le principali tendenze letterarie selezionate dalla rubrica de L’Opinionista, Leggi con me.

La violenza del mio amore di Dario Levantino. Il romanzo è il seguito dell’apprezzato Cuorebomba, dello stesso Dario Levantino. In questo nuovo capitolo l’autore ci riporta nella dura realtà del quartiere Brancaccio di Palermo. È la storia della speranza e della redenzione del protagonista: in La violenza del mio amore, Rosario deve fare i conti con la gravidanza di Anna, che è appena tornata a Palermo. Nonostante le difficoltà, Rosario è disposto a tutto per prendersi cura di lei: tuttavia la povertà e la delinquenza sono sempre dietro l’angolo. Sì, perché per ottenere un alloggio dignitoso, l’unica via sembra essere quella di omaggiare il boss locale. Al che i due preferiscono la povertà: tutto cambia quando nasce la bambina della coppa. Debole e bisognosa di cure, metterà alla prova il grande amore di Rosario anche di fronte le difficoltà. Il libro è uscito il 2 settembre.

Liguria: The Cookbook di Laurel Evans. La premiata cuoca e food writer statunitense torna il 21 settembre con un vero e proprio ricettario – in inglese – che parla della grande tradizione e della storia culinaria ligure. Blogger della pagina Un’Americana in Cucina, in questo volume Laurel Evans illustra le ricette – frutto di 15 anni di esperienza – conosciute quando il marito Emilio Scoti, la portò in vacanza per la prima volta nella casa di famiglia, a Moneglia. Sapori, profumi e tradizioni sono il filo conduttore di Liguria: The Cookbook, che mostra le ricette proprio come se fossero il menù che possiamo trovare in un ristorante: antipasti, primi, secondi di pesce e carne, verdure, forno, dolci e vino. Il libro sarà in vendita – in copie fisiche – negli Stati Uniti e in Italia presso la Galleria Rizzoli di Milano. Sarà disponibile anche sugli store online  al link https://amzn.to/3jA4o90.

Cos’è la Natura? Chiedetelo ai poeti di Davide Rondoni. Dopo il grande apprezzamento – da parte della critica – del saggio intitolato E come il vento. L’infinito, lo strano bacio del poeta al mondo, Rondoni torna con un nuovo volume che parla di uno dei temi più profondi mai analizzati dall’Uomo: il concetto di Natura. Come suggerisce il titolo del libro, Cos’è la Natura? Chiedetelo ai poeti è una vera e propria riflessione che si origina dal pensiero e dalle parole dei grandi poeti. Il libro esamina anche i temi della modernità adoperando il pensiero degli autori sia classici che contemporanei: tra questi troviamo Lucrezio e Keats, ma anche Leopardi, Szymborska. Obiettivo del saggio è quello di maturare una visione del mondo che possa far luce sul rapporto dell’uomo con la natura. Nelle librerie a partire dal 16 settembre.

Lucia Bosè. L’ultimo ciak di Laura Avalle. La scrittrice e giornalista torna in libreria con un romanzo dedicato alla grande attrice, scomparsa nel 2020. In Lucia Bosè. L’ultimo ciak, l’autrice racconta innanzitutto la vita di una donna, e poi la sua fama a Cinecittà. Sì, perché Lucia Bosè – nel pensiero di Avalle – rappresenta un vero e proprio esempio per le donne di tutto il mondo. Soprattutto per quelle che vivono – ancora oggi – tristi realtà di discriminazione e di disprezzo. E non è un limite legato a Paesi extra occidentali, anzi: la storia della grande attrice italo-spagnola è infatti un esempio soprattutto per il nostro “civilissimo Occidente”, dove fino a cento anni fa le donne vedevano costantemente minacciati i loro diritti come persone: nata in epoca fascista, quando le donne non avevano ancora il diritto al voto, Lucia Bosè si è infatti sempre battuta per l’uguaglianza di genere. Il libro è già disponibile nelle librerie.

La Storia del Collatino Colli Aniene di Michela Micocci. Disponibile in libreria anche la storia – mai raccontata – di un’area periferica romana come quella di Collatino-Colli Aniene. Qui infatti sono custoditi, dalla storia e dalla memoria, eventi e leggende che dalla preistoria sono arrivati fino a noi attraverso il passato di grandi civiltà. La Storia del Collatino Colli Aniene illustra così le bellezze – e la ricchezza culturale – nascoste di una Roma ancora tutta da scoprire. Tra necropoli, itinerari medievali e casali rinascimentali, la natura e l’uomo hanno sempre modellato il panorama di Roma Est; che è stato oggetto di cambiamenti profondi. Non meno importanti quelli che hanno portato all’installazione dei baraccati degli anni Sessanta e Settanta e dei nuovi quartieri. Nonché la difficile stagione del terrorismo, che segna l’avvicinarsi dei giorni nostri, quando nel 2016 il Collatino sale agli onori di cronaca con l’omicidio di Luca Varani, in un palazzo di via Igino Giordani.

Libri del mese di Settembre 2021

  • La violenza del mio amore, Dario Levantino, Fazi Editore;
  • Liguria: The Cookbook, Laurel Evans, Rizzoli;
  • Cos’è la Natura? Chiedetelo ai poeti, Davide Rondoni, Fazi Editore;
  • Lucia Bosè. L’ultimo ciak, Laura Avalle, Morellini Editore;
  • La Storia del Collatino Colli Aniene, Michela Micocci, Typimedia Editore;
  • Il tempo di mezzo, Federica Marangio, Les Flaneurs Edizioni;
  • Una per tutte, tutte per una! Il Club delle baby sitter, Ann M. Martin, Mondadori;
  • Un ultimo pezzo di cuore, M.H. Clark e A. Burke, Sperling & Kupfer;
  • L’impero del vampiro, Jay Kristoff, Mondarori;
  • Il nostro meglio, Alessio Forgione, La nave di Teseo.