Lieve calo di fiducia dei consumatori a luglio, aziende lontane dai livelli pre-Covid

supermercato carrello spesa

ROMA – A luglio la fiducia dei consumatori cala, anche se in maniera lieve, mentre continua salire per le imprese. Per i primi l’Istat, infatti, stima un indice in “leggera flessione” rispetto a giugno (da 100,7 a 100,0). Invece, per le aziende l’istituto di statistica registra un nuovo rialzo, per il secondo mese consecutivo, da 66,2 a 76,7.

Anche se il livello, come rimarca l’Istat, resta “distante dai livelli precedenti l’emergenza sanitaria”, cioè dal pre-Covid. Quanto alle famiglie, il passo indietro segue il “recupero” segnato nel mese precedente, ossia giugno. Pesano, in questo caso, la diminuzione del clima economico, relativo alla situazione del Paese, e di quello futuro.