Marefestival dal 23 al 25 giugno a Salina

12

SALINA – È Paolo Conticini il primo ospite del parterre di artisti protagonisti dell’XI edizione di Marefestival Salina, da giovedì 23 a sabato 25 giugno: il noto attore riceverà il Premio in ricordo di Massimo Troisi, ogni anno ricordato nell’isola resa celebre dal film Il Postino. Racconterà la brillante carriera al fianco di importanti attori e diretto da maestri della commedia e presenterà il libro Ho amato tutto, in occasione dell’evento considerato ormai uno degli appuntamenti più attesi del calendario dell’arcipelago eoliano.

Tre giorni di proiezioni cinematografiche, interviste, incontri culturali e su temi d’attualità, momenti di spettacolo, con madrina Maria Grazia Cucinotta, confermata per l’undicesima volta: l’attrice e produttrice messinese, interprete del capolavoro di Troisi, vanta un rapporto speciale con la terra d’origine e con il Festival e parlerà dei suoi ultimi impegni sul set, in teatro e in tv.

A dialogare con l’autore sarà il giornalista e attore palermitano Giovanni Pontillo, che da anni lavora nel mondo dello spettacolo tra cinema, teatro, tv, radio e presentazioni di libri. Pontillo nella sua carriera ha intervistato decine di illustri personaggi; alla presentazione di Salina interverrà anche Lucia De Benedittis di Elledibook.

Intanto si registra sold out in molte strutture ricettive dell’isola: “Merito della manifestazione ormai consolidata da tempo che diventa un volano per l’economia locale – spiegano gli organizzatori, i giornalisti Massimiliano Cavaleri (direttore artistico) e Patrizia Casale – nel 2022 abbiamo anticipato di una settimana la kermesse anche per aiutare la partenza della stagione estiva, dopo le difficoltà delle Eolie nei periodi Covid“.

Marefestival, che si svolge tra il Centro Congressi e la piazza Immacolata del Comune di Malfa, guidato dal sindaco Clara Rametta, è promosso dall’associazione culturale Prima Sicilia, di cui è segretario Francesco Cappello. Le serate sono condotte da Massimiliano Cavaleri insieme con le giornaliste Nadia La Malfa e Marika Micalizzi. Il Premio Troisi, assegnato nelle precedenti edizioni a popolari attori e registi come Matt Dillon, Sergio Castellitto, Pupi Avati, Giovanni Veronesi, Edoardo Leo, Giorgio Pasotti, Massimo Dapporto, Pif, Alessandro Haber, Lino Banfi, Giorgio Tirabassi, Anna Galiena, Miriam Leone, Serena Autieri e tantissimi altri, è un quadro-scultura, realizzato dall’artista siciliano Antonello Arena, che riproduce il manifesto originale del film con la tecnica della resina modellata e trasformata ad hoc.