Migranti, Salvini: “Ho la coscienza a posto”

Matteo Salvini #chiudiamoiportiMILANO – Il ministro dell’Interno tira dritto sulla vicenda della nave Diciotti: “Non temo assolutamente nulla. Ho la coscienza più che a posto. Ieri ho parlato con il presidente Conte, che è persona con cui lavoro benissimo e con cui siamo in perfetta sintonia da due mesi e mezzo”, ha risposto Matteo Salvini in un’intervista a Rtl al giornalista che gli ha chiesto se temesse “un intervento del Quirinale, come è già avvenuto in una vicenda analoga alcune settimane fa”.

Salvini è tornato, quindi, ad attaccare Fico: “Con Luigi Di Maio lavoro molto bene. Qualcun altro ha tanto tempo per parlare, penso al presidente della Camera, che ogni tanto dice e fa l’esatto contratto di altri esponenti M5S: è un problema che si risolveranno loro”.

“Io rispondo al mandato che mi hanno dato gli italiani il 4 marzo – ha incalzato Salvini -. Mi chiedono più sicurezza. Il mio obiettivo è il ‘No way’ australiano. Nessun migrante soccorso in mare mette piede in Australia”.