Morto Costanzo, Liofredi: “È mancato un amico e un maestro di televisione”

106

Massimo LiofrediROMA – “È venuto a mancare un amico, un maestro di televisione, una persona con cui ho condiviso numerose trasmissioni televisive. Con la scomparsa di Maurizio Costanza se ne va un pezzo di storia del paese”. Così Massimo Liofredi (foto), già direttore di Rai 2, Rai Ragazzi e delle sedi Rai di Abruzzo e Molise, commenta la scomparsa del giornalista, autore televisivo e conduttore Maurizio Costanzo.

“L’ho sentito l’ultima volta due settimane fa”, ricorda commosso Liofredi. “Mi aveva detto: “Massimè, quando mi vieni a trovare?”. Ci sentivamo spesso e commentavamo le notizie riguardanti il mondo della tv. Con lui ho condiviso tante esperienze. Mi piace ricordare “Maurizio Costanzo Talk”, trasmissione nata nel 2011 sotto la mia direzione di Rai 2. Un programma che ho voluto e difeso a spada tratta. Maurizio Costanzo, al pari di personaggi come Claudio Donat-Cattin, rimarrà sempre nel mio cuore”.