“Non odiare” vince il Nastro d’Argento per la miglior attrice non protagonista (Sara Serraiocco)

36

ROMA – Sara Serraiocco ha vinto il Nastro d’Argento come miglior attrice non protagonista per “Non odiare”, il film in cui recita al fianco di Alessandro Gassmann per la regia di Mauro Mancini. Insieme a Sara erano in gara per questo importante riconoscimento anche Linda Caridi con “Lacci”, Carolina Crescentini con “La bambina che non voleva cantare”, Donatella Finocchiaro con “Il delitto Mattarella”, Raffaella Lebboroni con “Cosa sarà” e Pina Turco con “Fortuna”.

Un altro importante traguardo raggiunto dall’attrice pescarese, che si è detta “onorata” di aver “ricevuto questo prestigioso premio”, ringraziando il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici per averla votata e il regista Mancini “per avermi dato la possibilità di interpretare questo personaggio sensibile e ricco di sfumature”. Ringraziamenti, poi, “ai miei compagni di viaggio Alessandro Gassmann e Luka Zunic” e “alla casa di produzione Movimento Film per aver creduto in questo progetto e averlo accompagnato in tutte le sue fasi”.