Olbia: accusa un malore sul traghetto, soccorsa in mare dalla Capitaneria di Porto

OLBIA – Nelle prime ore della mattinata di oggi la Capitaneria di Porto di Olbia è intervenuta per prestare soccorso ad una passeggera di 48 anni che, colta da un malore, aveva perso conoscenza a bordo della Motonave Moby Dada, diretta a Civitavecchia e in quel momento in navigazione a circa 60 miglia dal porto di Olbia.

Gli uomini della Guardia Costiera, coordinati dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Maurizio Trogu, hanno operato sulla Motovedetta SAR CP 802 di stanza a La Caletta (Siniscola) che hanno preso a bordo il personale medico del 118. Nel frattempo il traghetto ha invertito la rotta per andare incontro ai soccorsi.

Una volta raggiunta la nave, la donna è stata trasbordata sulla motovedetta per essere sottoposta alle prime cure mediche e successivamente è stata sbarcata alla Caletta, dove l’ambulanza del 118 ha immediatamente trasportato la passeggera all’ospedale di Nuoro.