Le opere di Yiying Wu in mostra a Forte dei Marmi

pittrice Yiying Wu

Alla casa Museo Ugo Guidi fino al 7 febbraio le opera della pittrice cinese dedicate alla femminilità

FORTE DEI MARMI – La pittrice Yiying Wu è protagonista, con opere dedicate alla femminilità, nel contesto della rassegna “Belle Arti in Procura V” in corso fino al 7 Febbraio presso le sale del Museo Ugo Guidi di Via Civitali 33. Una serie, quella esposta, che ha superato la selezione, curata dai docenti dell’Accademia delle Belle Arti di Carrara, in seguito al primo momento dell’iniziativa che si è tenuta presso la Procura di Massa.

Le doti dell’artista cinese, classe 94, racconta Piero Garibaldi delle Pubbliche Relazioni del MUG, partono dalla provincia del Sichuan, per incontrare il pubblico toscano, attraverso un percorso creativo che trova ispirazione, fin dal liceo, verso la passione per l’arte italiana del Rinascimento.

L’interesse per una nuova cultura e lo stimolo alla scoperta di una quotidianità, totalmente differente dalla propria, sono stati la guida per l’approfondimento della lingua a Firenze, presso la scuola per stranieri, e l’attuale ricerca sulle tecniche pittoriche all’Accademia di Carrara.

Nell’applicazione e nell’impegno, di comprendere e confrontare diverse letture di esistenza, l’allieva riferisce di cogliere nell’ambito artistico una speciale espressione che esce dall’ottica delle differenze, legate alla nazione, per formulare un momento di comunicazione condivisibile.

Acqua Luminosa, significato del nome Yiying, è traducibile in una firma, dove le culture si incontrano nell’approccio ad uno stile, in cui la donna esibita, apprezzabile su appuntamento al MUG 3483020538, è qualificata da un rapporto con la propria figura argomentando l’interpretazione del presente e profili ritratti dal vissuto provenienti memoria.