Piano City Palermo, il programma 2019

piano city palermo

Si svolgerà dal 27 al 29 settembre nei posti più suggestivi della città con concerti sotto la luce della luna e dei primi raggi del sole

PALERMO – Da venerdì 27 a domenica 29 settembre torna Piano City Palermo, il festival di pianoforte che trasforma Palermo in un grande palcoscenico. Oltre 50 ore di musica riempiranno le strade, le piazze e i quartieri del capoluogo siciliano, proponendo percorsi urbani e itinerari tematici nei luoghi più suggestivi della città.

Tra gli appuntamenti più suggestivi di Piano City Palermo ci sono sicuramente i concerti notturni e all’alba. La notte tra venerdì e sabato e quella tra sabato e domenica, Palermo accoglierà pianisti nazionali e internazionali che accompagneranno il pubblico nella scoperta della bellezza della musica e della natura, sotto la luce della luna e dei primi raggi del sole.

PROGRAMMA

La prima Piano Night, intitolata “Piano Sleep”, si svolgerà dalle ore 23.00 di venerdì alle ore 06.00 di sabato nella Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, con musiche create apposta da Massimiliano Viel per accompagnare il sonno. La filosofia dello “sleep concert” è quella di unire il potere del suono con quello del sogno per guidare l’ascoltatore in un viaggio interiore, della durata di una notte. In collaborazione con Cuscinart, durante l’evento sarà possibile rilassarsi e lasciarsi trascinare dai suoni acustici ed elettronici, per connettersi con il mondo onirico e vivere un’esperienza multisensoriale indimenticabile.

La seconda Piano Night comincerà sabato 28 alle ore 22.30 con il pianista Cesare Picco e “Piano Beat”, programma dedicato ai battiti della musica elettronica e a quelli del cuore.

La notte proseguirà con il produttore musicale, sound designer e dj Painé Cuadrelli che da mezzanotte remixerà alcune delle composizioni pianistiche più famose per una serata tutta da ballare. Sarà un’esplorazione che unisce produzioni realizzate per l’occasione a brani esistenti.

L’alba di sabato 28 si leverà sulle note del pianista sordo dalla nascita Davide Santacolomba, di origini palermitane, che suonerà alle ore 06.30 al Porticciolo di Sant’Erasmo, riaperto per l’occasione dopo la riqualifica. Il dolce risveglio con le musiche di Schubert, Chopin e Debussy sarà accompagnato dal caffè offerto da Caffè Morettino. Seguirà l’incontro con l’urbanista Maurizio Carta.

Domenica alle ore 06.30, nei Giardini della Cattedrale di Palermo, ci sarà Massimo Carrieri con un programma incentrato sui compositori di ispirazione mediterranea, dal titolo “In a Mediterranean Mood”. Il concerto sarà anticipato da una passeggiata all’alba in collaborazione con Buongiorno Notte, con punto d’incontro di fronte al Teatro Massimo alle ore 05.45. Per partecipare alla camminata è necessario prenotarsi alla mail info.buongiorno.notte@gmail.com a partire dal 23 settembre.

Giunto alla terza edizione, Piano City Palermo è un progetto di Associazione Piano City Milano, della Fondazione Teatro Massimo e del Comune di Palermo, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Alessandro Scarlatti già Vincenzo Bellini” di Palermo.

Con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso, Piano City Palermo si conferma una manifestazione capace di adattarsi a tutti i cambiamenti della città e, allo stesso tempo, di trasformarne attivamente i luoghi più importanti a livello sociale e simbolico. Innovazione, sostenibilità e desiderio di scoperta sono le parole chiave di un festival che ha fondato le sue radici in una città che mai come ora è simbolo dell’accoglienza, nel cuore del Mediterraneo.