Pil pro capite Italia, -12 punti dal 2008

ROMA – Il Pil reale pro capite in Italia nel 2008 era pari a 28.200 euro, il 107,2% rispetto alla media dell’Ue a 28 (allora a 26.300 euro) mentre risulta pari a 26.400 euro nel 2017 con una perdita rispetto alla media Ue (ora a 27.700 euro) di quasi 12 punti (è al 95,3%).

E’ quanto risulta da tabelle Eurostat sul pil negli anni della crisi dalle quali si evince che la performance italiana è la peggiore dopo Grecia e Cipro. L’Ue in media registra dal 2012 un aumento del pil pro capite del 7,8% mentre in Italia la crescita è dell’1,5%.