Pippo Baudo: “La tv? Oggi ha poche novità, servirebbero nuove formule”

19

pippo-baudoROMA – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto al Quirinale Pippo Baudo per conferirgli l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. “Una soddisfazione grandissima – ha detto il presentatore questa mattina in ‘Non Stop News’, su Rtl 102.5 con Giusi Legrenzi, Enrico Galletti e Massimo Lo Nigro – che mi coinvolge sia come artista sia come persona”.

“Riconoscimento che arriva nel momento giusto della mia carriera” – “Conosco il Presidente Mattarella da tanti anni, non mi aspettavo questo titolo. E’ un uomo con un grande carattere, parla e interviene sempre al momento giusto, con parole opportune. Non c’è manifestazione di giubilo o cordoglio che non lo veda presente. E anche questo riconoscimento mi è stato assegnato nel momento giusto della mia carriera”, ha aggiunto Baudo.

“In televisione nessun novità, bisogna inventare nuove formule” – Cosa fa Pippo Baudo nel suo tempo libero? Conserva il suo stretto rapporto con la televisione? “La tv la vedo molto – racconta – e ascolto molto la radio. Guardando la televisione oggi, rilevo l’assenza di novità, bisognerebbe lavorare per inventare nuove formule. Come dicevano i latini – scherza – repetita… stufant”.