Pontida al via, Salvini: “Governeremo 30 anni. In Ue una Lega delle Leghe”

PONTIDA – “Sono qui per un patto d’onore e per un patto d’amore” : così Matteo Salvini ha iniziato il suo intervento al raduno di Pontida salutando i presenti e invitandoli a evitare l’odio. “La vita è troppo breve – ha detto – Lasciamo che siano gli altri a odiare e rosicare. Noi abbiamo tempo solo per costruire”.

“Si rassegnino i compagni – ha detto – L’Italia che noi governeremo per i prossimi 30 anni è un’Italia che non ha paura di niente e nessuno, è un’Italia orgogliosa e fondata sulle autonomie”.

Salvini ribadisce: “Cancelleremo la legge Fornero”

“Io rinnovo l’impegno a cancellare la legge Fornero come legge ingiusta, disumana e profondamente sbagliata”, ha detto dal palco. E ancora no all’utero in affitto: “Non siamo qui per portare via diritti a nessuno. Ognuno a casa sua fa quello che vuole ma io difendo i bimbi che hanno il diritto di avere una mamma e un papà e le donne che non sono uteri in affitto”.

“Grazie alla Lega – ha detto in un altro passaggio – l’Europa diventerà una comunità di popoli, non di burocrati. Penso a una Lega delle leghe in Europa che metta insieme tutti i movimenti liberi, sovrani”.

Anche per i mafiosi e i camorristi è finita la pacchia

“Come per i trafficanti di esseri umani, da Pontida anche per i mafiosi e i camorristi arriva l’avviso: è finita la pacchia. Via dalla Sicilia e dalla Lombardia”, ha sottolineato. “Non smetterò mai di ringraziare – ha detto in un altro passaggio – chi mi ha dato la voglia, la passione le idee e il coraggio per cominciare. Si chiamano anzitutto Umberto Bossi e Roberto Maroni”.

“Spero – ha detto ancora – che entro l’estate ci sarà la legge per cancellare gli sconti di pena per assassini e stupratori”, ha aggiunto il ministro dell’Interno nel suo intervento a Pontida. “Non ci dovrà essere nessuna pietà per assassini e stupratori”.

Matteo Salvini sulle elezioni europee 2019

“Le Europee – aveva detto il leader della Lega arrivando e parlando con i cronisti durante un bagno di folla – dell’anno prossimo saranno un referendum fra l’Europa delle élite, delle banche, della finanza, dell’immigrazione e del precariato, e l’Europa dei popoli e del lavoro”. Il segretario della Lega ha ribadito il progetto di una “alleanza internazionale dei populisti che per me è un complimento”. “I porti per chi traffica esseri umani sono e resteranno chiusi. Oggi c’è una terza nave che prenderà la via di un altro Paese e ce ne saranno anche una quarta una quinta e così via”.

“I ministri non hanno opinioni. I ministri fanno”

“Con Berlusconi – ha detto ancora il vicepremier – parliamo di tutti i Comuni e le Regioni dove governiamo insieme. Oggi è il record storico di governatori del centrodestra e della Lega che parleranno a Pontida. È una Lega che non cresce solo lei, ma fa crescere tutti”. L’idea del presidente della Camera Roberto Fico che si debbano tenere aperti i porti “è un’opinione personale. Rispetto le opinioni personali di tutti – ha detto ai giornalisti a Pontida – Ma i ministri non hanno opinioni. I ministri fanno” e un fatto è che “ci sono barconi che non arrivano”.