Porto Torres, fermati tre corrieri della droga con 2kg di cocaina

22

droga sequestrata sassari

A finire nella rete dei controlli delle Fiamme Gialle sono stati un corriere di origine nigeriana e due donne di origini sudamericane appena sbarcate della nave proveniente da Barcellona

PORTO TORRES – Nell’ambito del dispositivo permanente di prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, coordinato dal Comando Provinciale di Sassari e recentemente intensificato in tutti negli scali portuali e aeroportuali di tutta provincia, i militari della Tenenza di Porto Torres hanno arrestato un uomo e due donne per il possesso di un consistente quantitativo di stupefacente.

A finire nella rete dei controlli delle Fiamme Gialle sono stati un altro corriere di origine nigeriana (nell’ultimo mese sono stati intercettati complessivamente quattro corrieri nigeriani, due a Porto Torres e due presso l’aeroporto di Alghero) e due donne di origini sudamericane. In particolare, nella mattina del 4 marzo u.s., durante i controlli svolti con l’impiego delle unità cinofile antidroga, i militari della Guardia di Finanza hanno fermato un giovane appena sbarcato dalla nave proveniente da Genova, grazie alla segnalazione dei cani Karma e Fred, che con insistenza hanno richiamato l’attenzione dei militari sul bagaglio a mano del soggetto. L’immediata ispezione ha permesso di rinvenire in una borsa n. 70 ovuli contenenti cocaina mista ad eroina, per un peso complessivo di 750 grammi di cocaina.

Stante la tipologia del confezionamento dello stupefacente rinvenuto e per scongiurare rischi per la salute del corriere, sentito il P.M., i militari hanno accompagnato il medesimo presso l’Ospedale Civile di Sassari per gli accertamenti diagnostici che hanno escluso la presenza in corpore di ovuli di droga.

Al termine delle operazioni la droga è stata sequestrata, mentre l’uomo è stato tratto in arresto con l’accusa di detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Sassari presso il carcere di Bancali.

Una dinamica operativa simile si è registrata l’11 marzo scorso, quando i militari della Tenenza della Guardia di Finanza hanno individuato due giovani donne, una di nazionalità cubana e l’altra dominicana, appena sbarcate della nave proveniente da Barcellona. Le predette sono state segnalate dalle unità cinofile antidroga e quindi fermate per i controlli. A seguito delle perquisizioni personali entrambe sono state trovate in possesso di consistenti quantitativi di droga: la cubana 750 grammi di cocaina e la dominicana 350 grammi circa della stessa sostanza. Entrambe le donne avevano occultato lo stupefacente nel reggiseno.

Al termine delle operazioni la droga è stata sequestrata, mentre le due donne sono state tratte in arresto con l’accusa di detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti e poste a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Sassari che ne ha disposto il rito direttissimo e la traduzione davanti al Giudice per il giorno seguente. All’udienza gli arresti sono stati convalidati e alle donne è stata applicata la misura cautelare della custodia in carcere. Entrambe si trovano ora nel carcere di Bancali.

Nelle ultime settimane le Fiamme Gialle della provincia di Sassari hanno condotto otto operazioni in ambito portuale e aeroportuale, sequestrando complessivamente circa 20 kg di droga (tra cocaina ed eroina) e arrestando nove corrieri.