Profughi Ucraina, Gelmini: “Le regioni usino strutture Covid”

33

ROMA – “Le Regioni e le Province autonome possono utilizzare le strutture già allestite per l’emergenza pandemica, nonché adottare soluzioni di accoglienza temporanea presso strutture alberghiere o ricettive. L’obiettivo è assicurare l’accoglienza a tutti i profughi in arrivo in Italia dall’Ucraina”. Lo avrebbe detto, a quanto si apprende, il ministro per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, nel corso della Conferenza unificata straordinaria sull’accoglienza.

“Le Prefetture, in raccordo con i commissari, provvedono a fronteggiare le esigenze di accoglienza sul territorio dei cittadini ucraini, a partire dalle operazioni di identificazione, servendosi della rete dei centri di accoglienza già in essere”, ha aggiunto.