Quirinale: Sgarbi, “Domani riprendiamo le chiamate con Berlusconi”

40

ROMA – “Domani (18 gennaio, ndr) riprenderemo a fare queste telefonate con Berlusconi” per la “operazione scoiattolo”, e “per la Camera ne andrebbero chiamati 65 e 35 per il Senato, quindi in questi giorni dovremmo contattarli tutti”.

Lo ha dichiarato a Rai Radio1, ospite di “Un Giorno da Pecora”, il deputato e critico d’arte Vittorio Sgarbi a proposito delle votazioni per il Quirinale. Che ha poi aggiunto ironicamente: “Il primo che proveremo a sentire? Lello Ciampolillo…”.