Ricette per San Valentino: bavarese alla liquerizia con namelaka

45

ricetta braschi san valentino

Lo Chef Valerio Braschi e WMF celebrano la festa degli innamorati con una ricetta inedita a base di rose

OMEGNA (VB) – A San Valentino fiori e cena a lume di candela sono immancabili per le coppie di innamorati. In aiuto dei più romantici, quest’anno, lo chef e Valerio Braschi e WMF, brand tedesco leader di prodotti high-end in acciaio per la cucina, hanno ideato un’originale ricetta che combina i piaceri del palato, con note contrastanti dal sapore asiatico, e la poesia dei fiori che regalano al piatto la dolcezza tipica della festa degli innamorati.

Lo chef del ristorante 1978 di Roma, entrato quest’anno nella prestigiosa guida Michelin, e il più giovane vincitore della storia di Masterchef, ha creato, in occasione della festa più dolce dell’anno, una Bavarese alla liquirizia con namelaka – una crema densa di origine giapponese – al cioccolato bianco, rose rosse e olio extravergine con gel di kumquat alle rose. Un dessert ricco di gusti esotici per rendere speciale un fine pasto, arricchito con il fiore simbolo dell’amore e della passione: la rosa rossa. Ma, anche una prova d’amore per gli innamorati che vorranno cimentarsi ai fornelli, infatti, la ricetta è consultabile sui canali social e sul blog di Wmf, pronta per essere replicata dagli amanti della buona cucina.

RICETTA

Bavarese alla liquirizia con namelaka al cioccolato bianco, rose rosse e olio extravergine, gel di kumquat alle rose.

Ingredienti e preparazione:

Per la bavarese

  • 500ml di latte
  • 120gr di tuorli
  • 100gr di zucchero
  • 10gr di colla di pesce
  • 20gr di polvere di liquirizia
  • 300ml di panna

Scaldare il latte assieme alla liquirizia, mescolando.

Ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda.

Montare in una planetaria i tuorli con lo zucchero finchè saranno belli spumosi.

Aggiungere il mix di tuorli e zucchero nel latte e portare a 82°.

Sciogliere i fogli di gelatina reidratati nella crema inglese alla liquirizia.

Far riposare in frigorifero il composto per 2 ore.

Successivamente semi montare la panna, inglobarla alla crema inglese raffreddata e mettere il composto negli stampi a lingotto.

Per la namelaka

  • 350gr di cioccolato bianco
  • 350ml di panna liquida
  • 250ml di olio extravergine coratino
  • 3gr di rose essiccate edibili
  • 200ml di latte
  • 5gr di gelatina in fogli

Mettere in infusione le rose essiccate nel latte portato a bollore e lasciar riposare per 1 ora, successivamente filtrare.

Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria.

Mettere in ammollo la gelatina in acqua e aggiungerla al latte caldo.

Mettere il latte nel cioccolato bianco mescolando energicamente, infine aggiungere la panna e frullare il tutto , aggiungendo a filo l’olio extravergine.

Lasciar riposare in frigo per almeno 10 ore.

Successivamente metterla in una sac a poche.

Per il gel al kumquat

  • 200gr di succo di kumquat
  • 150ml di acqua
  • 3gr di rose essiccate edibili
  • 3gr di agar agar

Scaldare l’acqua e mettere in infusione le rose per 1 ora.

Successivamente filtrare, aggiungere il succo di kumquat, l’agar agar, frullare il tutto e portare a 60°.

Lasciar raffreddare in frigorifero per 2 ore successivamente frullare la gelatina e metterla in un biberon.

Impiattare il lingotto di bavarese alla liquirizia.

Spuntoni di namelaka, il gel di kumquat e decorare con fiori e petali di rose rosse edibili.