Rimini: rissa tra albanesi e marocchini durante la messa in carcere, due ispettori in ospedale

RIMINI – Rissa durante la messa in carcere: il parapiglia è scoppiato ieri nell’istituto penitenziario di Rimini e ha coinvolto due gruppi contrapposti di albanesi e marocchini.

A darne notizia è il sindacato Sappe: è stato grazie all’intervento della polizia penitenziaria, riferiscono Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto, e Francesco Campobasso, segretario nazionale, che la rissa è stata sedata. Due ispettori hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche in ospedale.

“Dal 2016 al 2017 – ricorda il sindacato – le aggressioni e le colluttazioni sono aumentate notevolmente, passando da circa 8500 a oltre 9500. È sempre più necessario e urgente rivedere l’organizzazione interna delle carceri e assumere personale di polizia penitenziaria”.